Un rosario contro Boko Haram?

Un vescovo nigeriano afferma di aver visto Cristo in una visione e di sapere ora che il rosario è la chiave per liberare il Paese dall’organizzazione terroristica islamista Boko Haram. Il vescovo Oliver Dashe Doeme afferma di aver ricevuto un mandato divino per guidare altri nella recita del rosario fino alla scomparsa del gruppo. “Verso la fine dello scorso anno, mi trovavo nella mia cappella davanti al Santissimo Sacramento. Stavo recitando il rosario, e all’improvviso è apparso il Signore”, ha riferito il presule alla CNA il 18 aprile. Nella visione, ha affermato, Gesù all’inizio non ha detto nulla, ma ha teso una spada verso di lui, che l’ha afferrata. “Non appena ho preso la spada, si è trasformata in un rosario”, ha confessato il vescovo, aggiungendo che Gesù gli ha detto tre volte: “Boko Haram è scomparso”. “Non avevo bisogno di alcun profeta che mi spiegasse quel fatto”, ha detto. “Era chiaro che con il rosario saremmo stati capaci di espellere Boko Haram”. (fonte)

bp-dashe

Il rosario continua ad essere l’arma indicata da nostro Signore, la risposta alla violenza di Satana nel mondo. ROSARIO PER L’ITALIA continua a diffondere questo semplice messaggio.

PREGHIAMO E FACCIAMO PREGARE ROSARI per opporci all’avanzata del male nel mondo.

In particolare, non manchiamo di pregare, come singoli E COME GRUPPI COSTITUITI per opporci in modo mistico ed invincibile al male che va soffocando anche il nostro Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *