Domenica 25 febbraio, ore 19. Ardente preghiera, nell’imminenza del voto, perché l’Italia non cada di nuovo nelle mani dei nemici della Chiesa.

Segnaliamo questa bella iniziativa indetta dai ‘nostri’ fedeli di S. Simon Piccolo a Venezia, una “campagna elettorale di preghiera” perché il Signore ci dia la grazia di avere un prossimo governo che non promuova le ideologie anticristiane, ma viceversa difenda la famiglia e i valori non negoziabili. Non vuol essere un’opera di sostegno a nessun partito politico nello specifico, ma vuole essere un’ardente supplica a Nostro Signore Domineiddio perché l’Italia non cada di nuovo nelle mani dei nemici della Chiesa. Ciascuno partecipi come può a questa campagna, tenendo conto che:
  1. Nostro Signore ha detto ‘picchiate e vi sarà aperto, chiedete e vi sarà dato‘.
  2. Lo scopo è chiedere un governo migliore fra tutti quelli possibili, non un governo specifico, ma uno che (nella peggiore delle ipotesi) non sia anticristiano, o (nella migliore) difenda i valori fondamentali.
  3. Con grande fede nell’onnipotenza della Provvidenza divina.
  4. Scopo di tale campagna è anche la conversione dei politici peccatori e persecutori della Chiesa.
A coronamento, proponiamo a tutti i cristiani italiani di buona volontà di unirsi al S. Rosario indetto dai fedeli veneziani, uniti in quest’ardente supplica alla Santissima Trinità, un Rosario recitato in diretta o se preferite in simultanea domenica 25 febbraio alle ore 19.00. Il nostro caro Padre Joseph, qualche minuto prima, impartirà su di noi una breve ma particolare e Paterna Benedizione. Ad majorem Dei gloriam!
Mentre vi rimando a questo link per il Comunicato dei fedeli si San Simeon piccolo, pubblico di seguito la Preghiera che, insieme al Santo Rosario, innalzeremo al Cielo in unione di mente cuore e spirito.

Fonte: http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2018/02/domenica-25-febbraio-ore-19-ardente.html?m=1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *