Chiediamo a tutte le persone di buona volontà di unirsi alla comunità del Rosario per l’Italia e di recitare un Rosario per la conversione di tutte le azioni dei nostri politici a favore del Bene comune, soprattutto per coloro che sono candidati alle elezioni del 4 marzo 2018.

INTENZIONI

Tutti siamo chiamati a cooperare per il bene comune, sia con le opere, sia con la preghiera, che è forma più alta di carità verso il nostro prossimo.

È con questo spirito che vogliamo pregare per i politici e i candidati alle prossime elezioni, per la missione di coloro che più di tutti sono chiamati a perseguire il bene comune dell’intera nazione, per la loro vocazione a favore del vero Bene dell’uomo in collaborazione con l’opera divina sulla terra, una vocazione che fu integralmente vissuta dal beato Carlo I d’Austria che ci auguriamo possa essere per tutti un illustre modello di vita.

Preghiamo per tutte le persone impegnate nella politica attiva e per tutti i parlamentari eletti, affinché nel loro mandato si facciano promotori di leggi secondo il diritto naturale, promuovano la cultura e la difesa della Vita dal suo concepimento alla morte naturale, l’educazione dei bambini e dei giovani alle virtù morali, l’educazione dei giovani alla maternità e paternità.

Preghiamo, affinché, i politici si rendano artefici della promozione sociale ed economica della famiglia naturale, di politiche economiche per l’inclusione di tutti gli uomini nel mondo del lavoro, di politiche sussidiarie per le persone svantaggiate e l’inclusione sociale.

Preghiamo, affinché, i politici promuovano leggi giuste, non economicamente vessatorie, non liberticide della libera espressione dei cittadini, sostengano la libertà d’impresa, le capacità e potenzialità di ogni uomo, promuovano la pace tra i popoli, il rispetto di ogni credo religioso, il rispetto di ogni persona.

A noi il proposito di sostenere con la recita del Rosario per l’Italia, il bene comune della nostra nazione e ogni persona che collabori alla realizzazione dell’opera divina sulla terra.

CONTATTI

Il Rosario in sostegno della conversione al bene comune dei nostri politici può essere recitato in qualsiasi luogo e data, a seconda della disponibilità di ciascuno o del gruppo, ma prima del 4 marzo 2018. Chiediamo che luogo e data siano comunicati tramite messaggio sulla pagina FB del Rosario per l’Italia oppure tramite email rosarioxlitalia@gmail.com .